Trattate i miei articoli come ispirazione. Pensate a come i miei suggerimenti potrebbero funzionare nel vostro contesto. Il mercato dell'artigianato è molto ampio. Le mie osservazioni sono generalizzate e non saranno necessariamente vere in ogni caso.

Come affrontare la monotonia e le sfide di fare affari da soli.

Torno da voi dopo una lunga pausa dalla scrittura. È passato del tempo, nel frattempo lavoravo su HandieU per altre startup, conducevo workshop per studenti, imparavo aree completamente nuove (di cui parlerò nei prossimi articoli), e infine ho iniziato a lavorare in una delle aziende come Marketing Manager. È stata una lunga pausa per me dal mio business, dal suo "compito principale" - guadagnare. Ma questo significa che non c'è più e non ci sarà? Assolutamente no! Al contrario - dopo questa pausa ho acquisito ancora più forza e fiducia che ciò che creo è meraviglioso e farò di tutto per farlo funzionare! E in questo articolo voglio condividere i miei pensieri con voi.

Ritornare al gruppo, a voi cari Artigiani, mi ha portato sulle tracce di ulteriori pensieri legati alla monotonia di agire da soli nel lungo periodo nelle nostre imprese. Una delle idee che mi ha guidato con l'obiettivo del progetto HandieU è stata quella di creare una comunità che formasse una squadra. La squadra, che la maggior parte non può permettersi all'inizio dell'attività, che permette un lavoro più creativo e l'interazione con le persone, nuove relazioni e la stimolazione della nostra motivazione e gli effetti del vostro lavoro.

Suppongo che se hai il sostegno dei tuoi cari, potresti non sentirti così solo all'inizio, ma col tempo, se non puoi ancora assumere qualcuno per collaborare, potrebbero sorgere varie emozioni, come dubbi, un senso di isolamento, forse anche frustrazione - solo per il fatto di lavorare da solo.

Ho parlato con molti di voi e l'argomento del lavoro individuale è stato discusso più volte. Ho sentito dire da uno di voi "Mi alzo la mattina, abbraccio i bambini, controllo gli ordini, invio messaggi, inizio ad evadere gli ordini, rispondo alle e-mail o ai commenti, vado di nuovo a prendere i bambini, e quando si addormentano, continuo a cucire. Durante la settimana, a volte ci sarà qualche altra formalità da sbrigare, uffici o un contabile. Spesso lavoro anche nei fine settimana. In definitiva, non ho più di un lavoro a tempo pieno, e mi sento sopraffatta. Inoltre, non metto tanto cuore nel mio lavoro, perché con ogni prodotto ho la pressione del tempo per realizzarlo semplicemente il più presto possibile e poter passare al successivo. A causa di un tale ritmo, attraverso risultati inimmaginabili, nascono stress e demotivazione. "

Allora, come si fa a gestire questa routine e pressione demotivante?

Finché non avete la possibilità di assumere qualcuno o esternalizzare alcuni compiti a qualcun altro per avere un po' di spazio per voi stessi, vi suggerisco fare una pausa. Sì, so che sembra assurdo, ma la verità è che se non metti a tacere la tua mente, non ti concedi del tempo libero dal pensiero, dallo stress, allora non andrai oltre, e soprattutto non vedrai tutte le possibilità che esistono perché sei immerso nel tuo mondo e nella tua routine.

Se vuoi cambiare in meglio, devi iniziare da te stesso. Il modo migliore che mi viene in mente è la meditazione - calmare i tuoi pensieri, concentrarli sul tuo respiro o sulla bellezza della natura che ti circonda, tagliarti fuori da tutte le questioni e i problemi "mondani", stare solo con te stesso e parlarne onestamente, cosa voglio esattamente e come posso ottenerlo. È bene fare in modo che la meditazione diventi parte della nostra routine quotidiana - tempo che si dedica solo a se stessi.

In una delle interessanti pubblicazioni ho letto che il nostro cervello (cioè noi 😊) genera ogni giorno ben 95% degli stessi pensieri del giorno precedente! E sapete cosa sono i pensieri? Il generatore della nostra realtà! Sono convinto che ti sei imbattuto in questa idea molte volte - praticamente ogni libro motivazionale sul successo, gli affari e la felicità include questo tema, e per una buona ragione. I nostri pensieri creano la nostra realtà. Potremmo dire che spesso prendiamo l'abitudine di pensare in un certo modo, ripetendo purtroppo a noi stessi la maggior parte delle cose negative della nostra vita, facendoci così attrarre ancora di più... Questo circolo vizioso è senza fine, a meno che...

Se non fai un respiro profondo per un momento, non dici addio ai vecchi pensieri, al passato, non rifletti su come vuoi che sia la tua vita o il tuo business, non guardi tutte le possibilità della sua realizzazione e non fai un primo piano 😊

Sto scrivendo un piano "iniziale" per una ragione. Perché più lavori sulla flessibilità dei tuoi pensieri, più diventi flessibile nel creare, nell'agire e nella vita in generale, reagisci più velocemente e più facilmente ai cambiamenti nel tuo ambiente, sei in grado di adattarti ad essi, e vedi anche più opportunità e possibilità, invece di ad esempio tutti gli scenari neri 😊

È molto importante vedere diverse opzioni e soluzioni. Grazie a questo, si pratica anche la creatività! Ma la cosa più importante è che non reagisci più con stress quando succede qualcosa - sai che hai molti modi diversi per uscire da questa situazione e ti adatti semplicemente alle diverse circostanze o addirittura ne crei una tua!

Il fine settimana non è stato sufficiente, ho bisogno di più pausa, eppure le bollette non si pagheranno da sole...

Beh, conosco questo dolore, anche se io stesso ho lottato un po' con la mia famiglia e sono riuscito a sopravvivere a questo periodo difficilissimo. Inoltre, ho afferrato qualche lavoro extra all'ora (che mi ha anche permesso di staccarmi dalla realtà "standard") ed è stato sufficiente per tutto. E come ho scritto sopra - mi ha dato una sensazione di molta più flessibilità, pace e persino gioia. Inoltre, non abbiate paura di dire ai vostri cari che avete bisogno di un po' di tempo con voi stessi per sistemare tutto nella vostra testa. D'altra parte, cerchiamo di essere comprensivi verso gli altri che possono anche loro vivere una certa "crisi creativa". C'è sempre qualche altra soluzione che non avete considerato prima!

So già cosa voglio! Cosa c'è dopo?

Esattamente: "e poi?" Poiché conoscete già la direzione delle vostre attività, ora dovete riflettere su questo piano iniziale per raggiungere l'obiettivo prefissato. Ma cerchiamo di farlo bene, passo dopo passo:

  1. Prendi un pezzo di carta e scrivi esattamente come dovrebbe essere il tuo business, la tua vita, per esempio tra 10 anni. Cerchiamo di essere il più specifici possibile. Immaginiamo anche un giorno specifico della tua vita e descriviamolo. Sono importanti sia gli aspetti fisici di un dato momento, ma anche le persone di cui ti circondi, così come i sentimenti e le emozioni che ti accompagnano. Più sarete precisi, più avrete la sensazione di essere già lì, e quindi indirizzerete le vostre azioni inconsciamente per raggiungere un determinato stato. È anche importante che scriviate al presente, evitate i "no" nella vostra descrizione (il cervello può giocare brutti scherzi e non rispondere ai "no", lasciandoci all'opposto di quello che volevate ottenere), descrivete le attività o le azioni compiute, e non quello che "volete" (altrimenti vi concentrate sul continuo "volere", non sul completare i compiti).
  2. Dal punto di destinazione, torniamo indietro di qualche anno e pensiamo a cosa stai facendo per raggiungere il tuo obiettivo, quali decisioni e azioni prendi. Può anche essere utile redigere uno schema di processo - si ha un punto di destinazione, e poi si scrive una mappa mentale di ciò che deve accadere prima, ciò che si deve fare per raggiungere questo obiettivo.
  3. E si arriva al momento attuale - cosa farò domani per raggiungere il mio obiettivo? Quali piccoli passi posso fare ora? Non devono essere grandi compiti - si tratta di identificarli con il tuo futuro migliore - ora ogni cosa che fai ti porterà in qualche modo più vicino a questo bel giorno 😊 E devi portare a termine i compiti scritti! Questo sarà il tuo primo passo verso la meta, che sentirai come ti stai avvicinando.

Poi leggi questo foglio ogni giorno o ogni paio di giorni - medita con l'intenzione di realizzarlo. Immaginatevi lì ogni volta che avete dei dubbi, entrate in questo stato d'animo positivo e trovate fiducia in quello che state facendo.

E se si scopre che non voglio fare un'attività artigianale?

Onestamente, non è successo niente! 😊 La cosa più importante è che tu abbia capito cosa vuoi fare e che senti con tutto te stesso che questa è la direzione per te! Ricorda che ognuno di noi è diverso e non tutti dobbiamo, per esempio, creare attività artigianali - puoi trattarlo come un reddito e una passione in più. Non tutti vogliono affrontare tutti i compiti della gestione di un'attività e alla fine perdono l'amore originale per quello che hanno fatto. E questo è ancora peggio che smettere!

Ma torneremo su questo nei prossimi articoli, perché ho scritto comunque un grande saggio! 😊

Spero di avervi dato qualche ispirazione su cui riflettere. Se sei già in cammino verso il tuo obiettivo a lungo termine, facci sapere nei commenti quali sono le tue conclusioni e i tuoi pensieri! Forse saranno utili ad altre persone che hanno appena iniziato questo processo!

Buona giornata e meditazione fruttuosa!

Aga

Informazioni importanti:
Ti piace quello che creo qui? Questo è il mio contenuto gratuito e apprezzo se lasci un commento, segui i miei social media e dammi qualche pollice in su per continuare a scrivere! 😊

Se vuoi essere aggiornato quando pubblico nuovi articoli - unisciti alla newsletter. Non faccio spam, scrivo solo quando ho qualcosa di prezioso da condividere 😊

Se ti piace quello che creo, sei nella fase di creazione del tuo marchio e stai cercando un condensato di conoscenze su come prepararti, ti consiglio il mio eBook - in punti, problema per problema, soluzione dopo soluzione 😊

Vuoi far parte della nostra comunità HandieU - unisciti a noi nel gruppo, e quando siete pronti a vendere in Europa - fare domanda a HandieU!

Articoli correlati:

Categorie:

Nessuna risposta ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie di articoli
Prodotti